| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

Grazia abbondante

Page history last edited by PBworks 12 years, 6 months ago

 

25 gennaio

 

UNA GRAZIA ABBONDANTE

 

Quanto spesso il figliolo di Dio si sente, solo, povero, oppresso, Quanto spesso confronta la sua situazione con quella di coloro che in questo mondo sono ricchi e prosperi, eppure a loro nulla importa di Dio. Quanto spesso si chiede perché non possa godere anch'egli dell'abbondanza di Dio. Il discorso è complesso, ma le promesse che la Parola di Dio rivolge ai figlioli di Dio sono inequivocabili. La meditazione di oggi ce le rammenta affinché le facciamo nostre con fede ferma e sicura.

 

"Ora Dio è potente di fare abbondare in voi ogni grazia affinché, avendo sempre il sufficiente in ogni cosa, voi abbondiate per ogni buona opera" (2 Corinzi 9:8).

 

Si potrebbe dire che l'abbondanza sia una caratteristica di Dio. Guardate soltanto ai fiori che in primavera sbocciano sui prati. Migliaia e migliaia di fiori di ogni tipo rendono testimonianza alla prodigalità del Suo pensiero e potenza: il Suo pensiero per ideare, la Sua potenza per produrre.

 

La stupefacente abbondanza della vita sulla terra, però, è poco, rispetto alla vastità dell'universo che intravvediamo guardando e studiando il cielo: pianeti, stelle, costellazioni, galassie... La mente umana neanche riesce a concepire il numero degli oggetti celesti e la vastità delle distanze, insieme a tutto ciò che quegli oggetti stessi contengono! Una tale abbondanza sfida ogni possibilità umana di calcolo. Quanto grande è la creazione e chi tutto questo ha ideato, formato e sostiene!

 

Che dire però della grazia di Dio? La gioia che suscita è indicibile, la Sua pace va oltre ad ogni possibilità di coglierla appieno, tanto è profonda; il Suo amore è stupefacente! Pensate in grande quando vi riferite a Dio! “Chi ha misurato le acque nel cavo della sua mano, preso le dimensioni del cielo con la spanna, raccolto la polvere della terra in una misura, o pesato le montagne con la stadera e i colli con la bilancia?” (Isaia 40:12). Coricatevi su quel prato fiorito e considerate l'abbondanza di vita che nasconde: potete misurarla? Sondate il cielo con un telescopio da un capo all'altro e vedete se potete contare le stelle. Contate i granelli di sabbia sulla spiaggia. Quando avrete considerato i doni della Sua mano, ascendete a considerare la ricchezza del Suo stesso cuore. Studiate l'infinita mappa della natura di Dio e confrontatela con le necessità della vostra piccola vita. Rammentatevi, poi, che Dio Padre vi ama infinitamente, tanto che per la vostra e mia salvezza Egli non ha risparmiato il Suo unigenito Figlio. Egli vi ha fatto oggetto del Suo amore e certamente vi libererà. Egli dice: “Poiché avete riposto in me il suo amore, io vi libererò e vi leverò in alto al sicuro, perché conoscete il mio nome” (Salmo 91:14). Tutte le risorse dell'eternità e dell'infinità sono a Sua disposizione, ed Egli può fare abbondare in voi ogni grazia affinché, avendo il sufficiente in ogni cosa, possiate abbondare per ogni opera buona.

 

Questo testo è davvero meraviglioso! Contate in esso le indicazioni di abbondanza. Ogni grazia sempre! In ogni cosa il sufficiente! Ogni cosa! Dio abbonda verso di noi affinché noi, a nostra volta, abbondiamo do ogni opera buona. La parola qui tradotta con “abbondare” [περισσεύω (perisseuō)] significa sovrabbondare (in quantità o qualità), traboccare, essere in eccesso, essere molto, averne abbastanza per risparmiare, ridondare. Gesù disse: “Io sono venuto affinché abbiano la vita e l'abbiano in abbondanza” (Giovanni 10:10). “...dove il peccato è abbondato, la grazia è sovrabbondata” (Romani 5:20); “la mia coppa trabocca” (Salmo 23:5).

 

Rammentiamoci che Dio “versa” in noi affinché noi, a nostra volta, “riversiamo” su altri. Se siamo ripieni della presenza e grazia di Cristo nel nostro cuore, dobbiamo dare noi stessi agli altri.

 

PREGHIERA

 

Dammi la grazia, o Signore, di vedere tutte le cose meravigliose, comuni nella vita, che stanno ai miei piedi e di sentire che Tu mi sei vicino, che la vita è pure oggi meravigliosa, come quando Ti contemplavano nei giorni della Tua carne. Amen.

 

Da "Our Daily Walk - Daily Meditations and a Prayer for Each Day By F.B. Meyer", 25 gennaio.

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.