| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

Il messaggio di Pentecoste

Page history last edited by Paolo E. Castellina 12 years, 1 month ago

2 Novembre

 

Il messaggio di Pentecoste

 

"Tutti furono riempiti di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, come lo Spirito dava loro di esprimersi" (Atti 2:4); "Non ubriacatevi! Il vino porta alla dissolutezza. Ma siate ricolmi di Spirito" (Efesini 5:18).

 

E' bene sapere che oggi v'è altrettanta presenza dello Spirito di Dio, dove due o tre sono riuniti nel nome di Cristo, che allora nel giorno di Pentecoste. Il dono dello Spirito Santo, difatti, è stato dato una volta per sempre alla chiesa di Cristo nel suo insieme e n'è coinvolto chiunque sia "in Cristo".

 

La differenza, semmai, è che non abbiamo lo stesso "atteggiamento ricettivo". Non possiamo dire di Dio, che è infinito, che di Lui ve ne sia più in un posto rispetto che in un altro, o che in un certo momento più che in un altro. Egli è sempre ugualmente in ogni luogo. Laddove, però, dei cuori sono disposti, come lo erano quelli dei primi discepoli di Cristo, non vi può essere altro che Pentecoste! Possiamo avere il corrispettivo delle meravigliose esperienze che li avevano coinvolti. Lo Spirito di Dio può ispirarci, il fuoco del divino amore può infiammare il nostro cuore, e possiamo ottenere una nuova e meravigliosa potenza allorché annunciamo agli altri l'Evangelo di Cristo, le grandi opere di Dio.

 

Tutti furono riempiti di Spirito Santo. lo Spirito Santo è una realtà vivente ed operante anche oggi per chiunque si accosti con fede a Cristo, anzi, se lo fa, può essere sicuro che sia stato lo Spirito stesso di Dio ad attrarlo a Lui e che Egli, lo Spirito di Dio, Dio stesso, possa e voglia, in Cristo e con Cristo, renderlo partecipe dei Suoi doni. Non aspettiamoci necessariamente, però, stupefacenti azioni miracolistiche. Queste sono le cose che piacciono al mondo e che il mondo si aspetta (perché vuole essere stupito ed intrattenuto da "belli spettacoli", non certo udire scomode verità). Questo Dio non è più disposto a concedere. Le masse che oggi corrono dietro ai moderni "operatori di miracoli" (vivi o morti che siano) nella maggior parte dei casi sono solo ingannate da Satana che le vuole trascinare sulla via dell'errore e della perdizione.

 

Il risultato autentico della potenza dello Spirito è uomini e donne che si ravvedono dai loro peccati e che affidano la loro vita a Cristo. Molto probabilmente oggi non ce ne sarà più il gran numero di allora, ma potete stare certi che, attraverso la predicazione dell'Evangelo, coloro che devono venire a Cristo verranno e coloro che se ne staranno lontani lo faranno solo a proprio danno: "Essi, essendo disubbidienti, inciampano nella parola; e a questo sono stati anche destinati" (1 Pietro 2:8).

 

Lo Spirito Santo promuove la sana dottrina (l'insegnamento degli Apostoli), la comunione fraterna, la preghiera, la celebrazione delle ordinanze del Nuovo Testamento. La chiesa riempita di Spirito Santo non è una chiesa caotica e chiassosa, ma è una chiesa alla quale sta a cuore la chiara e precisa comunicazione della retta dottrina biblica; è una chiesa alla quale sta a cuore la comunione fraterna e la condivisione, dove ci si occupa amorevolmente gli uni degli altri; è una chiesa fervente nella preghiera e nelle lodi di Dio; è una chiesa che si riunisce regolarmente per vivere ciò che il Signore, nella Sua immensa generosità, mette a disposizione ancora oggi per coloro che ha chiamato a far parte del corpo di Cristo.

 

La chiesa riempita di Spirito Santo è sicuramente anche quella che è piena di autentica gioia. "E ogni giorno andavano assidui e concordi al tempio, rompevano il pane nelle case e prendevano il loro cibo insieme, con gioia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. Il Signore aggiungeva ogni giorno alla loro comunità quelli che venivano salvati" (Atti 2:46-47). Là dove veramente c'è lo Spirito Santo, si gode dei suoi frutti: "Il frutto dello Spirito infatti è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo" (Galati 5:22).

 

PREGHIERA

 

Ti chiediamo espressamente, o Padre celeste, secondo le Tue promesse, in fede, il meglio dei Tuoi doni, lo Santo nella Sua pienezza. Sappiamo che è e rimarrà per sempre nella Chiesa di Cristo. che i suoi frutti possano abbondare in noi. Amen.

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.